“VERA”, un questionario sul fenomeno della violenza sulle donne con disabilità.

Di recente la FISH, (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e Differenza Donna (Associazione che dal 1989 combatte qualsiasi tipo di sopruso di genere), hanno lanciato “VERA” (acronimo per Violence Emergence, Recognition and Awareness) ; Si tratta di un’iniziativa il cui scopo è quello di mettere in evidenza, attraverso un questionario anonimo, il fenomeno della violenza sulle donne con disabilità, un tema questo che non è quasi mai stato seriamente preso in considerazione dalla nostra società. La collaborazione simbiotica di queste due Onlus ha portato alla nascita di un questionario rivolto alle donne con disabilità per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni su un tema taciuto ma più diffuso di quanto non si pensi. In tal modo si porta in superficie la consapevolezza che anche le donne disabili possono subire abusi e soprusi di qualsiasi natura, benché molti, a causa dei pregiudizi, credano improbabile se non impossibile

Su questo tema, risultano calzanti le dichiarazioni degli ideatori di questo progetto di ricerca: ”la violenza di genere affligge trasversalmente tutte le donne, non ne esclude e né risparmia nessuna. Attraverso la messa on line del questionario, vogliamo sollevare il problema della disabilità legato a questo tema. Naturalmente tutte le informazioni e i risultati pervenuti resteranno anonimi per ovvie ragioni di privacy”. E’ molto importante che chi si fosse trovata a subire questi soprusi risponda al questionario, così si potrà contribuire a portare a galla questo fenomeno troppo spesso taciuto, perché si possa scrivere la parola fine alla violenza sulle donne in generale, siano esse disabili o normodotate.

A livello culturale, il porre al centro la questione della violenza sulle donne con disabilità costituisce sicuramente un grande passo avanti; nel mondo del lavoro, per esempio, secondo i dati ISTAT è emerso che le lavoratrici disabili rischiano di subire il doppio delle vessazioni paragonate alle colleghe normodotate. Riuscire a risolvere questa situazione è per la FISH prioritario da molto tempo; in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (avvenuta il 25 novembre 2017) infatti, ha richiamato l’attenzione su quanto sancito nella Convenzione ONU. Putroppo però, il disperato tentativo dell'Associazione di far integrare la condizione di disabilità all’interno delle politiche di genere con le loro organizzazioni rappresentative, non è andato a buon fine. Per questi motivi, si spera che attraverso la capillare diffusione in rete del questionario, venga riportata alla luce una questione che deve essere risolta.

NB: per rispondere al questionario basta cliccare su questo link:

http://www.fishonlus.it/vera/
Andrea De Chiara
 
Prodotti più venduti
- € 235,87
€ 673,92 - € 235,87
         

€ 673,92 € 438,05

- € 285,01
€ 814,32 - € 285,01

€ 814,32 € 529,31

- € 5,41
€ 54,08 - € 5,41

€ 54,08 € 48,67

- € 4,86
€ 48,54 - € 4,86

€ 48,54 € 43,68

- € 11,22
€ 112,24 - € 11,22

€ 112,24 € 101,02

Iscriviti alla nostra newsletter