I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Un piccolo gioiello incastonato tra le Prealpi Orobiche, a metà strada tra Bergamo e Brescia

06/02/2019 - AUTORE: Renato Coppini

MONTISOLA
Con i suoi 11 chilometri di perimetro costiero e i 600 metri di altitudine nel suo punto più alto, è l’isola lacustre naturale più grande d'Italia, nonché la più alta d'Europa. Qui il transito è ammesso solo al servizio pubblico, ai motorini degli abitanti e alle biciclette, che si possono anche traghettare o affittare sul posto. A questo link una mappa dell’isola. Sull’Isola non mancano iniziative e appuntamenti per intrattenere i visitatori.
A questo link, maggiori informazioni e un calendario degli eventi. Il collegamento alle sponde del lago è garantito da un efficiente servizio di battelli di linea: il punto più comodo e vicino per raggiungerla è Sulzano. Da qui è possibile prendere il battello per Peschiera Maraglio, antico paese di pescatori e di artigiani, dove si producono reti per la pesca e la caccia. Il borgo è molto caratteristico, con la chiesa di S. Michele Arcangelo e le antiche viuzze che salgono ripide verso la montagna.
Proprio da S. Michele può iniziare una visita a questa splendida isola.
Chiesa di San Michele Arcangelo
San Michele fu costruita nel ‘600 sulle rovine di una precedente chiesa. Bella la porta d’ingresso in ebano, ornata con due cornucopie in altorilievo.
Al suo interno chiesa è riccamente decorata con stucchi settecenteschi e ottocenteschi a motivi floreali e abbellita da numerosi affreschi.
A questo link le informazioni su come raggiungerla e sull’accessibilità.
Santuario della Madonna della Ceriola
Costruito nel XIII secolo nel punto più alto dell’isola, il Santuario può essere raggiunto a piedi o con il bus da Peschiera Maraglio. Questa linea dispone anche di un mezzo attrezzato per le persone con disabilità motoria.
Nello spazio antistante il Santuario si trova il punto più panoramico di tutta l’isola, da cui si può godere di una splendida veduta del lago e dei monti. Anche l’interno della chiesa merita una visita: da ammirare, infatti, una tela raffigurante la Madonna, alcuni affreschi cinquecenteschi, l’altare in legno intagliato del 1600 nella cappella di sinistra e circa 82 tavolette votive, situate in fondo alla chiesa, segno della secolare devozione dei fedeli.
A questo link le informazioni sui trasporti per raggiungere Cure e sull’accessibilità del Santuario.
Prima di Partire
In varie località sono presenti uffici turistici che potranno darvi tutte le informazioni utili per vivere al meglio la vostra gita.
Ai seguenti link le informazioni di contatto e di accessibilità degli sportelli informazioni:
Infopoint Alto Lago d'Iseo
IAT-Proloco Sarnico
Infopoint Lago d’Iseo e Franciacorta
Ufficio Turistico di Monte Isola
Navigazione del lago d’Iseo
Iseo è raggiunta dai battelli di linea della società Navigazione Lago Iseo. Il servizio è predisposto per il trasporto dei passeggeri a mobilità ridotta. A questo linkmaggiori informazioni sugli orari e le tariffe dei traghetti. Ai servizi di linea si aggiungono anche servizi turistici, tra i quali anche gite notturne. Inoltre, alcune imbarcazioni possono essere prese a noleggio. Tutte le informazioni sono consultabili su sito navigazione Lago d’iseo
A questo link informazioni, curiosità, il programma aggiornato degli eventi e suggerimenti di visite.
FONTE: http://www.lombardiafacile.regione.lombardia.it/wps/portal/site/Lombardia-Facile/DettaglioRedazionale/turismo+accessibile/red-laghi/red-schede-laghi-lombardi-lfa/red-lago-di-iseo