I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Dai Segni ai Sassi

Cosa hanno in comune la Valle Camonica, una delle valli delle Alpi centrali, a Nord, nella Lombardia orientale e Matera, una città che si trova invece in Basilicata, nel Sud Italia?  

Entrambe sono Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, ed entrambe sono caratterizzate dalla pietra, ma da fine agosto anche per un terzo e non meno importante elemento. 

La Polisportiva Disabili Valcamonica, formata da atleti e volontari, ha organizzato un viaggio di otto tappe che si concluderà proprio a Matera per un totale di 1200 km. I mezzi che verranno utilizzati saranno le handbike, le carrozzine a spinta ed il tandem per persone cieche, con lo scopo di divulgare un messaggio di solidarietà ed inclusione che va oltre ogni tipo di barriera. 

Dai Segni ai Sassi è questo il nome che si è voluto dare a questa iniziativa che comincerà con la partenza il 24 agosto e terminerà il 31 agosto. 

Per i luoghi scelti per le otto tappe sono stati inclusi i territori che sono inseriti nella lista del Patrimonio Unesco, per creare un vero e proprio viaggio all'insegna della cultura, delle esperienze, dello sport e dell’inclusione sociale. Nord e Sud uniti all'insegna della solidarietà, dell'amicizia e della scoperta. 

Tutto verrà documentato e condiviso come un diario sul sito ufficiale della Polisportiva, sulla pagina Facebook del Distretto Culturale della Valle Camonica e sulla pagina Facebook e sul blog della Polisportiva Disabili Valcamonica. 

Le esperienze e i rapporti che si creeranno saranno sicuramente importanti e daranno maggiore stimolo per andare sempre avanti anche oltre le difficoltà. È questa un'iniziativa bella ed importante che metterà in comunicazione ed in contatto persone con luoghi che non hanno mai visto e persone con altre persone di territori e zone diverse.

Alessandro Cavernicoli