Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

“Sport, disabilità, famiglia”: appuntamento all’autodromo di Imola Sabato 29 Febbraio!

 “Sport, disabilità’, famiglia” è l’evento in programma per sabato 29 febbraio 2020 all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola
Prenderà il via alle ore 10,00, alla presenza di grandi nomi dello sport, della cultura e del giornalismo, e vedrà come moderatore Luca Corsolini, giornalista esperto di sport paralimpici, e promossa dalla Fondazione Montecatone Onlus in collaborazione con Sportfund e Essse Caffè. 
Ad affiancarlo anche Giancarlo Marocchi, ex giocatore di Bologna e Juventus e ora commentatore Sky, e l’ex pilota e ora Team Manager di fama mondiale Fausto Gresini. 

Ospite d’onore dell’evento Giada Rossi, laureatasi miglior atleta paralimpica mondiale del tennis tavolo ed eletta recentemente atleta paralimpica dell’anno dalla Gazzetta dello Sport. 
Scopo principale dell’evento sarà raccontare, con testimonianze e esperienze professionali, i benefici dello sport rivolto alle persone con disabilità e di quanto sia importante lo stimolo dei familiari nella loro vita.       
Alle ore 12.00 seguirà la mostra fotografica intitolata “Siblings in Sport”, realizzata con immagini dell’artista italo – argentina Agata Segafredo. 

A promuovere l’iniziativa è la Fondazione Montecatone Onlus, il cui presidente Marco Gasparri ricorda: – “per noi è importante sostenere e sviluppare progetti per il miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità, finanziando attività di Ricerca Scientifica, stimolando le donazioni a favore dell’Istituto di Montecatone, realizzando interventi mirati per l’accoglienza e il supporto di famiglie in difficoltà economica a seguito dei lunghi tempi di ricovero. Questa iniziativa accomuna l’importanza di due temi fondamentali nel percorso riabilitativo dell’Ospedale di Montecatone: la presenza costante dei familiari e l’importanza della riabilitazione tramite il Gesto Sportivo, progetto che dal 2003 al 2019 ha permesso di avviare allo sport circa 2000 pazienti, dei quali una decina sono arrivati alle Paralimpiadi”.
Saranno tra i presenti anche le società dell’Imolese Calcio e dell’Andrea Costa Imola Basket oltre al dott. Claudio Marcello Costa, Alberto Benchimol, Davide Scazzieri, ed i piloti Thomas Biagi e Lorenzo Savadori. 


Flora Iannaci