Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

A Palermo arrivano le auto «speciali» Il car sharing apre le porte ai disabili

11/01/2018 - AUTORE: Simone Carelli

Questo è senza dubbio una buonissima soluzione, vedremo come si evolve la situazione con la speranza che finalmente anche i disabili possano disporre di un servizio efficente senza troppi limiti di orari e tempo, per darci modo di muoverci anche nei casi di urgenza ed in tempi relativamente brevi. Quante volte molti di noi vogliono muoversi con i pulman di linea, ma spesso non funzionava la pedana? O comunque l'autista non sapeva come si usasse la pedana? Piacere sono uno di loro; infatti dopo 5 scherzi di questo genere, mi sono rifiutato di usare i pulman di Linea; quindi anche io mi accodo ad aspettare il mio Sharing Car Taxi per disabili. Almeno finchè non ho la mia vettura. Con questo vi auguro buona lettura, un abbraccio Simone.

Di Alessio Ribaudo

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando: «Siamo l’unica città d’Europa che possiede il car sharing pubblico con le auto adattate per coloro che sono diversamente abili». La prima vettura sarà disponibile da lunedì 15 ma entro febbraio saranno quattro. Dimenticare la celebre battuta del film Johnny Stecchino ovvero che il problema di Palermo sia il «traffico». Il capoluogo siciliano, da alcuni mesi, si sta segnalando per le iniziative mirate a snellire il traffico e, soprattutto, in favore dell’ambiente. Non a caso le è stato assegnato da Legambiente il premio per le «Buone Pratiche Ecosistema Urbano 2017» per essersi distinta nel campo del miglioramento dell’ecosistema urbano grazie all’introduzione di nuove linee di tram e del car sharing pubblico. Sulle auto condivise la città panormita sta premendo sull’acceleratore e da lunedì 15 sarà disponibile una vetture «speciale» per i disabili con accorgimenti che consentono di guidarla con il solo ausilio delle braccia.

I vantaggi

«Con orgoglio oggi siamo l’unica città d’Italia e d’Europa che offre un servizio di car sharing per le persone con disabilità», dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. «Con la disabilità fisica e con una piccola pensione che i diversamente abili prendono, oggi, la maggior parte di loro non riesce a permettersi l’acquisto di una macchina ha spiegano la società di car sharing adesso invece grazie al Comune di Palermo e alla collaborazione dell’associazione Inail, con pochi euro gli stessi disabili saranno messi nelle condizioni di poter noleggiare una macchina per qualche ora e guidarla». Inoltre saranno disponibili cinque parcheggi. A febbraio le auto «speciali» diventeranno quattro ma la flotta «verrà senz’altro ampliata nel caso in cui si dovesse registrare un alto numero di noleggi e buone risposte da parte dei palermitani». Il servizio prevede uno sconto per le persone con disabilità che potranno acquistare l’abbonamento a un prezzo scontato.

I nuovi autobus

Per i palermitani che utilizzano i mezzi pubblici non sarà l’unica novità. Nel giro di pochi mesi arriveranno 122 nuovi autobus, di cui 39 alimentati a metano. Una buona notizia per i polmoni dei cittadini siciliani.

Fonte: http://www.corriere.it/cronache/18_gennaio_11/a-palermo-arrivano-auto-speciali-car-sharing-apre-porte-disabili-a66c95c8-f6b8-11e7-b0f9-ae3913959e9e.shtml