Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Nazionale italiana di Basket + Sindrome di Down = campione del mondo

22/10/2018 - AUTORE: Martina Zardini

Il risultato della nazionale italiana di basket con sindrome di Down si commenta da solo: campioni del mondo e di tutta questa eccellente vittoria vi lascio leggere il bel articolo apparso sulla Repubblica.it di qualche giorno fa.
Come faccio spesso mi piace fare qualche considerazione come cappello a queste straordinarie notizie che vale la pena di condividere e per le quali non si gioisce mai abbastanza.
Sicuramente siamo poco abituati a condividere le notizie del mondo sportivo disabile, e invece ci fanno effetto altre notizie. Quelle dello sport normodotato e del mondo della disabilità nei suoi aspetti più attinenti.

Spalanchiamo gli occhi di dispiacere nel leggere o sentire che le nostre pallavoliste italiane sono arrivate seconde ai mondiali del Giappone. Un ottimo risultato ma un secondo posto è deludente per le atlete che hanno lavorato tanto e ci hanno creduto tanto.
Rimaniamo esterrefatti di fronte a notizie come quella apparsa qualche domenica fa nella trasmissione de “Le Iene” che raccontava come in Islanda medici, ostetriche e ricercatori sostengano il cosiddetto Down zero, cioè l’eliminazione del problema della sindrome di Down, non certo per una presunta cura ma per epurazione radicale a partire dalla diagnosi prenatale.

Ora queste due ultime notizie suscitano delle emozioni fortissime che sono: di delusione delle aspettative nella normalità la prima – e fa notizia – e di esternazione scandalizzata per l’orrore per la seconda notizia – e anche questo suscita parecchio interesse.

Interessa molto meno invece, far passare come molto emozionante e coinvolgente una vittoria MONDIALE come quella ottenuta dalla nostra Nazionale di Basket Down, mentre noi vogliamo andare controcorrente e dare a questa notizia la visibilità di cui è degna.

Bravissimi gli atleti Down, bravissimi gli allenatori, le famiglie e tutto il gruppo di sostegno di questa squadra. Siamo orgogliosi di voi, ogni vostra vittoria è un incoraggiamento a credere nelle potenzialità di ogni persona, per quanto deficitaria sia. Una vittoria mondiale, campioni del mondo. Fantastici!!!
Martina Zardini

Basket, nazionale italiana con la Sindrome di Down campione del mondo
Già vincitori dell'oro agli europei, conquistano ora il Mondiale dopo la vittoria contro il Portogallo. Prima volta nella storia del nostro Paese
ROMA - Dopo l'oro agli Europei del 2017, portano a casa anche la vittoria ai Mondiali. La nazionale italiana con la Sindrome di Down è campione del mondo, dopo aver vinto 22 - 13 contro il Portogallo. Una foto pubblicata su Facebook dalla Fisdir, Federazione italiana Paralimpica, ritrae gli azzurri al massimo della felicità, dopo essersi guadagnati il trofeo, per la prima volta nella storia del nostro Paese.
Una soddisfazione che viene celebrata anche dal Comitato italiano paralimpico. "Ecco i loro nomi - si legge sulla pagina Facebook - Leocata, Silesu, Spiga, Ciceri, Lafornara, Venuti. A guidarli l'allenatore Mauro Dessi e il tecnico Giuliano Bufacchi".
I ragazzi di Giuliano Bunfacchi hanno compiuto una vera e propria impresa nella finalissima battendo la Nazionale padrona di casa, lo stesso avversario dello scorso anno agli Europei.
"Dopo l'Europeo questa squadra porta a casa anche il titolo mondiale. Complimenti agli atleti, allo staff e alla Fisdir Federazione. Vogliamo farglielo un applauso?", ha commentato Luca Pancalli, presidente del Comitato.
I Campionati Mondiali per atleti con Sindrome di Down che si stanno svolgendo a Madeira, in Portogallo, rappresentano un evento multidisciplinare (basket, atletica leggere e tennistavolo) riservato alla categoria C21 che sta vedendo la partecipazione di circa 300 atleti, in rappresentanza di 21 Nazioni dei cinque continenti.

Per altre informazioni su Sport e disabilità: OSO - Ogni sport oltre
Fonte: http://www.repubblica.it/speciali/sportsenzabarriere/2018/10/07/news/basket_nazionale_italiana_con_la_sindrome_di_down_campione_del_mondo-208436787/?ref=fbpr&fbclid=IwAR3MPlqsCxkSx88egWpNqgUb4WbIFP1cBIVVGQ4sffjtOh_dGhOo6Uaa5HQ