I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Hanno vinto la leucemia: in campo per raccontarlo

QUINTANO (21 agosto 2019) - Hanno vinto la loro battaglia contro la leucemia. E da guariti, portano ovunque un messaggio di speranza, come stano facendo in questi giorni nei quali si trovano a Newcastle-Gateshead, in Inghilterra, per partecipare ai World Tranplant Games, i giochi mondiali dei trapiantati (aperti anche ai donatori per alcune specialità e che si disputano negli anni dispari), come componenti della squadra di calcio dell’Italia che si è classificata terza. Sono Giacomo Terranova, di Quintano, e Andrea Vanelli, di Moscazzano, entrambi giocatori de La Mitica, la nazionale azzurra dei guariti dalla leucemia (di cui Terranova è capitano), prestati per questa spedizione in terra britannica alla rappresentativa italiana che, sotto l’egida dell’Aned (l’Associazione nazionale emodializzati e trapiantati), ha disputato il torneo di calcio a sei giocatori.

«Un’emozione incredibile – spiega Terranova -, una cosa bellissima essere in questo luogo, dove si respira la vera voglia di vivere da parte degli atleti presenti, arrivati da tutto il mondo. Per quanto riguarda me e Andrea, il torneo di calcio cui abbiamo preso parte è durato un giorno, come tutti i tornei sportivi. Ci siamo classificati terzi e ci siamo presi delle soddisfazioni personali ma aldilà di ciò chiunque sia sceso in campo qui a Newcastle, trapiantato o donatore che fosse, e più in generale chiunque abbia partecipato a questi giochi, anche se arrivato ultimo, ha vinto una partita ben più importante, con il suo esempio e con la sua voglia di vivere e di donare la vita. Io e i miei compagni siamo lieti di essere riusciti, nel nostro piccolo, a fare da testimonial per la lotta alla leucemia».

Fonte:  https://crema.laprovinciacr.it/news/crema/228685/hanno-vinto-la-leucemia-in-campo-per-raccontarlo.html