Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Un dono davvero speciale

Spesso quando sentiamo parlare di miracoli, ci viene da pensare subito a Dio e quindi alla chiesa com’è normale che sia. Però anche la scienza fa del suo meglio per cercare di migliorare la vita dell'essere umano. Questa volta ci troviamo nella clinica oculistica dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli di Napoli, che in collaborazione con la Novartis, ha dato la possibilità a due bambini pugliesi, Matteo otto anni di Grottaglie ed Alessia nove anni di Corato, ipovedenti a causa di una particolare distrofiaretinica ereditaria, di recuperare la vista. Ciò è stato possibile grazie al lux turna, un nuovo metodo praticato per la prima volta in Italia, dalla Dottoressa Francesca Simonelli. Questa malattia è provocata da mutazioni in un gene chiamato RPE65, infatti questa nuova tecnica messa a disposizione in maniera completamente gratuita dall'azienda, fornisce la copia del gene funzionante con una sola somministrazione che permette di migliorare le capacità visive. La terapia è stata effettuata il 27 novembre e dopo circa due settimane i bambini sono tornati a casa e vivono una vita spensierata e gioiosa. Infatti spesso mandano dei video alla dottoressa mentre giocano a pallone in giardino. La Simonelli, si dice soddisfatta per essere riuscita ed effettuare la prima terapia genica per una malattia dell'occhio. Tale terapia afferma, la possiamo considerare come una buona possibilità per il futuro. Ci sono circa venti trial clinici, per altre meditazione genetiche per questo ci auguriamo che negli anni venire possa aumentare il numero dei pazienti idonei a questa nuova tecnica. Questa è una di quelle storie, che ci fanno ben sperare nella buona sanità e continuo progresso della scienza. Possiamo solo immaginare, la gioia e l'emozione che hanno provato questi bambini insieme ai loro genitori, quando per la prima volta, hanno potuto fare la loro prima partita a carte. Da pochi giorni abbiamo aperto le porte al 2020, ed il nostro augurio è che molti altri piccoli bambini possano avere l’opportunità che hanno avuto Matteo ed Alessia, in modo da avere la speranza di una vita migliore.

Video: playlist.m3u8

Floriana Salvagione

http://flash7.xdevel.com/norbaod/_definst_/tg/S_-_TERAPIA_GENICA_BAMBINI_PUGLIESI_-_BI.NUOVO.mp4/playlist.m3u8