Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Spuntano i primi interrogativi sul vaccino per il coronavirus

In Gran Bretagna è stata sospesa la sperimentazione del vaccino per il coronavirus, in quanto su un volontario è stata riscontrata un'infezione spinale. 

Ciò ci fa comprendere che prima bisogna testare con molta parsimonia ogni novità,  soprattutto quando si riferisce alla salute dell'essere umano. 

Purtroppo tutta questa velocità nello scoprire il vaccino per il coronavirus, ci fa comprendere quanto prevalgono gli interessi economici. 

Le case farmaceutiche devono arricchirsi sulle spalle degli ammalati,  vogliamo parlare dei costi dei farmaci per combattere i tumori,  oppure dello scandalo che c'è stato per i farmaci che dovevano curare l'epatite c?

È evidente come l'interesse economico prevalga su qualunque cosa. 

Intanto l'OMS ha bloccato la sperimentazione del vaccino sino al 2022.

Ciò, ci deve fare abituare a convivere con il virus perché come abbiamo visto non esiste una soluzione efficace e imminente. 

Auspico che non si creino ulteriori allarmismi inutili e si riesca a convivere con il virus senza causare ulteriori danni all'economia come è stato fatto nel periodo di chiusura. 

NO AD UN VACCINO IMMINENTE! 

Nele Vernuccio