Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Ricercatori italiani riescono ad isolare il Coronavirus

In questi giorni non si fa altro che parlare di coronavirus, il virus che dalla Cina è arrivato anche in Europa, facendo sentire la sua presenza. Ma una notizia positiva, i virologi dell'Istituto nazionale malattie infettive Spallanzani, a meno di 48 ore dalla diagnosi di positività per i primi due pazienti in Italia, sono riusciti ad isolare il virus responsabile dell'infezione. Aver isolato il virus significa avere molte opportunità di poterlo studiare, capire e verificare meglio cosa si può fare per bloccare la diffusione. Tutto questo grazie a medici del tutto Italiani, merito grandioso che dimostra l’impegno ottenuto dal team di ricercatori dell’istituto romano. L’isolamento virale, effettuato anche in Italia dallo Spallanzani permette di sequenziare il virus e confrontarlo con i ceppi già isolati anche in Cina e al di fuori della Cina in paesi come Francia e Australia per valutare eventuali mutazioni.  I ricercatori spiegano, a disponibilità  dei dati del virus e perfezionare i metodi diagnostici. Sarà più semplice studiare il meccanismo della malattia per lo sviluppo di cure e la messa a punto del vaccino. Grazie all’ottimo lavoro dello Spallanzani da oggi anche l’Italia potrà cominciare a lavorare direttamente per cercare una terapia. L’isolamento del virus può aiutare,  ad identificare e potenziare eventuali punti deboli del virus al fine di consentire lo sviluppo di strategie terapeutiche. La sindrome respiratoria mediorientale da Coronavirus può essere trasmessa da persona a persona tramite contatto diretto, gocce respiratorie.

Piero D.M.