Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Novità Atac per i disabili

In questo periodo, ci sono diverse iniziative per le persone con disabilità. Tutto ciò è ovviamente un aspetto positivo in quanto è un modo per non far sentire le persone disabili escluse dalla vita sociale e quotidiana. Tra queste, le persone disabili non dovranno più andare nelle varie biglietteria per acquistare un abbonamento per i mezzi, ma potranno essere fatti direttamente da casa propria. Atac, infatti, in un incontro con diverse associazioni di disabili, ha annunciato che stanno tentando di trovare modi e mezzi sia per rendere il più semplice possibile l’utilizzo del servizio di trasporto della loro azienda, ma anche per aiutare tutte quelle persone che hanno disabilità ad usufruire alla base i loro servizi e quindi tutti quei meccanismi riguardanti i rinnovi o i nuovi abbonamenti, che sono semplici per tutte quelle persone che non hanno disabilità, ma che invece, al contrario, sono difficoltose per un certo tipo di persone disabili.

Questa innovazione si svolgerà in due fasi: dal prossimo 21 luglio di quest’anno, tutte le persone disabili che hanno, a loro nome, abbonamenti in corso di validità, potranno provvisoriamente usare un’autocertificazione, sia on line su internet che recandosi direttamente in biglietteria, per poter ottenere il rinnovo. Dal 1° gennaio 2021, l’azienda Atac avrà a disposizione un vero e proprio database dedicato, in modo tale da non essere più necessaria l’autocertificazione e, in base anche alla struttura della stessa stazione, verranno dedicati alcuni sportelli di biglietterie per le persone disabili, che potranno così anche verificare sul sito la loro pratica. Ovviamente, per quest’ultima soluzione, dipenderà molto dalla dimensione della stazione e dal conseguente numero di impiegati lavoratori.

In ogni caso, in un periodo in cui, chi più e chi meno, si sta riprendendo dal periodo negativo, non passato, del coronavirus, essendo questo anche un periodo estivo e, quindi, di vacanze, è un modo utile ed importante per favorire anche tutte quelle persone che hanno determinate disabilità e che soffrono maggiori disagi. Il consiglio è, comunque, di aggiornarvi su quanto detto e visitare il sito ufficiale Atac e, se potete, le biglietterie.

Alessandro Cavernicoli