Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Scienza e sport per i benefici della salute

Per il nostro organismo sarebbero sufficienti 20 minuti di attività fisica al giorno per sentirne gli effetti benefici. Lo sport deve diventare un'abitudine. La scienza si interessa allo sport da tanto tempo. Da sempre guarda con attenzione allo studio delle persone con grandi qualità, per capire come migliorare la vita di tutti. Lo sport deve aiutare la persona che lo pratica ad agevolare i suoi punti critici senza forzature. A 20 anni il fisico è al massimo della sua forma quindi sono indicati gli sport di squadra. A 30 anni i glutei cominciano a rilassarsi ecco quindi che la scelta deve orientarsi verso sport o attività che allenano questa parte come i pattini in linea oppure lo step. A 40 anni il corpo comincia ad essere più arrugginito e il metabolismo inizia a rallentare quindi sono utili gli sport che richiedono uno sforzo prolungato come la corsa a piedi o in bicicletta. A 50 anni bisogna scegliere una disciplina che non gravi sulle articolazioni soprattutto se si è in presenza di osteoporosi, tra i più indicati c'è il nuoto che permette di svolgere i movimenti in totale assenza di gravità. Sport non gravemente stressanti per le articolazioni. Oggi l’importanza di fare attività fisica è abbastanza sottolineato, quindi tutti conoscono l’importanza che allenarsi ha per la salute del proprio corpo. Per ottimizzare l’allenamento in base alle proprie esigenze e necessità ci si potrebbe anche rivolgere ad un istruttore personale, che ti segue passo passo. L’attività fisica è necessaria, abbiamo detto, per la salute generale e soprattutto per quella delle ossa. La prevenzione è un punto fondamentale per la salute delle ossa, anche perché quando cominciano a verificarsi problemi connessi al benessere della struttura ossea difficilmente è possibile rimediare. I capelli bianchi non devono fermare la voglia di fare sport, ma il consiglio dei cardiologi è quello di non buttarsi a capofitto se no si è in forma. I benefici sull'intero organismo dell’attività fisica sono ormai noti da tempo, i cardiologi confermano, che ci sono quelli diretti sul sistema cardiovascolare, l’attività fisica costante e moderata consente di normalizzare i riflessi cardiovascolari: aiuta a ridurre la pressione sanguigna e il numero dei battiti cardiaci. Lo sport consente di aumentare il consumo di calorie, di ridurre il peso corporeo, gli acidi grassi, la resistenza all'insulina e garantisce un beneficio sia alla circolazione sanguigna periferica che a quella del cuore.

Piero D.M.