Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Un’Europa a misura dei disabili, lo chiede il Parlamento Europeo

29/09/2017 - AUTORE: Redazione DA

Con tali prospettive il Parlamento europeo ha approvato il mandato negoziale per discutere con il Consiglio la proposta dell’atto europeo sull’accessibilità, concepito per rendere alla portata dei diversamente abili una serie di prodotti e servizi.

La bozza normativa è stata approvata a larga maggioranza (537 favorevoli, 12 contrari, 89 astenuti), estendendo la portata della proposta anche alle persone con impedimenti parziali (anziani) e temporanei (donne incinte). Distributori automatici di biglietti e check-in, bancomat, Pc e sistemi operativi, telefoni e televisori, servizi bancari. Tutto deve essere ripensato per essere alla portata di non vedenti, non udenti, non deambulanti. E ancora: e-book, e-commerce, terminali di pagamento, trasporto locale (tram, bus, metropolitane) sono altri ambiti da rendere accessibili a tutti.

“La Direttiva consentirà a un numero molto più ampio di cittadini di vivere in maniera indipendente e partecipare attivamente alla società”, afferma l’eurodeputato del Pd Brando Benifei che rivendica: “Se siamo riusciti a ottenere questo risultato, è soprattutto grazie all’impegno dei progressisti, che non hanno ceduto a meri interessi economici di parte, come invece hanno fatto i nostri colleghi di Forza Italia”.

fonte:

http://www.eunews.it/2017/09/14/disabili-accessibi...