I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Inps, le indicazioni per calcolare l’Isee Dal 2020 redditi di riferimento del 2018

L’Inps in una nota fornisce alcuni chiarimenti su come redigere le dichiarazioni per la definizione dell’Isee. L’Inps ricorda che le Dsu (cioè le dichiarazioni sostitutive uniche) finalizzate alla determinazione dell’Isee presentate nel 2019 dopo il primo settembre, avranno validità dalla data di presentazione fino al 31 dicembre 2019. Per la loro elaborazione, spiega l’istituto, saranno presi a riferimento i redditi percepiti nel 2017 e i patrimoni posseduti al 31 dicembre 2018.

Questo per effetto delle modifiche introdotte al Decreto crescita che a sua volta aveva modificato la precedente disciplina. Dal prossimo anno, le Dsu avranno validità a partire dalla data di presentazione fino al 31 dicembre, mentre i redditi percepiti e i patrimoni posseduti presi a riferimento saranno quelli di due anni prima. Per il 2020, quindi, i redditi e i patrimoni di riferimento saranno quelli del 2018.

 

Fonte: https://www.ecodibergamo.it/stories/bergamo-citta/inps-le-indicazioni-per-calcolare-liseedal-2020-redditi-di-riferimento-del-201_1321469_11/?src=newsletter&utm_source=email&utm_medium=dailyNL.informativi.eco.pomeriggio&utm_campaign=free.RassegnaStampa