Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

“Mi affido a te”, il progetto promosso dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Vorrei condividere con voi e diffondere un progetto a favore degli animali, in particolare uno fra quelli più presenti nelle nostre case, ma spesso anche tra i più maltrattati ed abbandonati.
“Mi affido a te” è un progetto promosso dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane che ha l’obiettivo di costruire un centro di accoglienza per cani che vengono maltrattati e abbandonati dall’uomo o che hanno determinati problemi o dalla nascita o a causa di una malattia.
Questo progetto ha il compito quindi non solo di accogliere, ma anche curare e riabilitare i cani con lo scopo che possano essere adottati e vivere più serenamente.
Si stima che ogni anno che solo in Italia vengono abbandonati all’incirca 50mila cani, non considerando tutti quelli che si trovano nei rifugi e tutti i randagi. Gente che acquista un cane e poi lo abbandona per tutti quei motivi che penso potete anche voi supporre e che quindi è inutile qua scrivere.
Il nuovo rifugio, costruito con un pavimento in plastica riciclata e un impianto fotovoltaico, per salvaguardare anche l’ambiente, accudirà dodici cani provenienti da tutta Italia per il periodo necessario e utile alla riabilitazione per una successiva adozione, sarà gestito da volontari esperti e qualificati.
Naturalmente, poiché le disabilità che questi cani potrebbero avere possono essere diverse, il rifugio sarà costruito creando zone differenti per ciascun tipo di disabilità: le zone, in cui i cani vivranno, saranno tutte riscaldate e suddivise in una zona giorno coperta ed in una zona notte, sia all’aperto che al chiuso, in modo tale da non essere sfavoriti dal cambio di clima, inoltre, per tutti quei cani che hanno problemi motori, grazie ad un carrellino fatto apposta, potranno girare liberamente in uno spazio dedicato e per quei cani invece che dovrebbero avere una cecità temporanea o permanente, le zone a loro dedicate saranno prive di spigoli, rivestite di materiali morbidi e insonorizzate. Insomma, come potete capire tutto questo per dare quel benessere e amore di cui questi animali hanno bisogno.
Questa importante e bella iniziativa è già cominciata il 19 maggio, ma terminando il 15 giugno 2019 è possibile ancora aiutare e sostenere la Lega Nazionale per la Difesa del Cane per il suo importante scopo
E come? effettuando una donazione di 2 euro con messaggio da cellulare o di 5 o 10 euro da rete fissa al numero 45584.
Ricordo che lo scopo del progetto è comunque quello di favorire l’adozione, pertanto il progetto ha una doppia valenza in quanto questi animali sofferenti e non più amati hanno il diritto di avere una vita degna di essere vissuta, infatti, nel progetto è prevista una fondamentale interazione con network di cliniche veterinarie specializzate, oltre poi alla creazione di un gruppo di esperti per supportare le numerose strutture che esistono e nella gestione, nella comprensione e in un buon rapporto fra tutte quelle persone che hanno o che avranno cani con determinate problematiche. Infine verrà creata anche una rete di Case famiglia che ospitano tutti quei cani con disabilità e problematiche lievi e in attesa di adozione.
Sono sempre troppo pochi i rifugi per tutti questi cani, ma al tempo stesso sono sempre troppi i cani abbandonati e maltrattati, pertanto crearne uno nuovo dove questi animali verranno accuditi e curati e creare poi un sistema di condivisione e aiuto per questi animali è sempre uno scopo utile e da sostenere. Per qualsiasi informazione che vorrete avere, potete collegarvi al sito della Lega Nazionale per la Difesa del Cane.
Tiziana Scotti