Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62
Post

Disability Pride Network

Da poco è nato un nuovo portale “Disability Pride Network”, che ha lo scopo di promuovere i diritti, l’inclusione sociale delle persone che hanno determinate disabilità e garantire e promuovere tutti quei diritti umani e quelle libertà che sono fondamentali per tutte le persone anche con disabilità e senza discriminazioni.

Leggi tutto
Post

“Sensuability & Comics”

Siamo arrivati alle fasi conclusive, infatti sono 60, tra fumetti e illustrazioni, le opere, per un complessivo di 34 artisti, che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso. Col tema "Francamente me ne infischio”, frase presa in prestito dal film Via col vento, lo scopo del concorso è stato quello di esplorare, attraverso l’arte ed il disegno, al tempo stesso l’universo della disabilità e della sessualità, in cui in cui si doveva ritrarre dei corpi imperfetti, ma al tempo stesso sensuali al fine di vivere la sessualità oltre i pregiudizi, oltre l’ossessione di corpi considerati dalla massa perfetti.

Leggi tutto
Post

Sanremo 2020 sarà accessibile.

Il programma che va in onda sulla Rai sarà un Sanremo accessibile per tutti, anche per tutte quelle persone che hanno problemi visivi e sonori. È stata prevista l’aggiunta di sottotitoli, dell’audio-descrizione in diretta e dell’interpretazione in lingua italiana dei segni.

Leggi tutto
Post

Telethon sarà il 15, 21 e 22 dicembre nelle piazze.

Il 15, 21 e 22 dicembre 2019 in più di 3.000 piazze in Italia, potrete vedere e potrete essere fermati da volontari della Fondazione Telethon e UILDM, dell’Avis, Anffas, Azione Cattolica e UNPLI che distribuiranno, mediante una donazione minima di 12 euro, i Cuori di cioccolato per sostenere una ricerca scientifica di eccellenza e trovare cosi cure e terapie per chi ogni giorno vive con una malattia genetica rara. 

Leggi tutto
Post

Ecco il bando Sensuability & Comics

Con il motto “Francamente me ne infischio!” (frase celebre presa dal film “Via col Vento”) la sfida e il tema di quest’anno riguarda gli stereotipi sulla disabilità e la sessualità inteso come piacersi, essere sensuali, vivere la sessualità senza pregiudizi e senza l’ossessione di una vana e vacua perfezione. Disabilità che purtroppo ancora oggi spaventa ed è piena di ipocrisie e pregiudizi per la mancata e scarsa conoscenza. Si vuole proporre e ribadire infatti attraverso questo concorso un nuovo modo di approcciarsi alla disabilità in modo leggero e adatto a tutti, ma non per questo meno rigoroso nei contenuti attraverso l’unione di due forme d’arte tra le più conosciute: fumetto e cinema. 

Leggi tutto
Post

Dal 19 al 21 settembre l’International Conference on Assistive Technology and Disabilities a Roma

Si terrà a Roma la seconda edizione dell’International Conference on Assistive Technology and Disabilities, una conferenza molto importante in quanto rappresenta un fondamentale confronto per capire, scoprire e far conoscere le principali ricerche che sono state portate avanti fino adesso da ricercatori, laboratori e studi italiani ed internazionali nel settore dell’applicazione delle tecnologie per assistere la riabilitazione delle persone con disabilità.

Leggi tutto
Post

Mercato Centrale per la Fondazione Telethon: iniziativa importante per le malattie genetiche rare

Dal 29 maggio è cominciato il programma di raccolta fondi svolto da Mercato Centrale per la Fondazione Telethon a favore della ricerca sulle malattie genetiche rare, è una collaborazione importante in quanto questa è al secondo anno che viene svolta nei mercati di Firenze e di Roma e che, quest’anno, si avvale anche del contributo di un terzo importante Mercato Centrale, quello nella città di Torino.

Leggi tutto
Post

“Mi affido a te”, il progetto promosso dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane

“Mi affido a te” è un progetto promosso dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane che ha l’obiettivo di costruire un centro di accoglienza per cani che vengono maltrattati e abbandonati dall’uomo o che hanno determinati problemi o dalla nascita o a causa di una malattia. Questo progetto ha il compito quindi non solo di accogliere, ma anche curare e riabilitare i cani con lo scopo che possano essere adottati e vivere più serenamente. Si stima che ogni anno che solo in Italia vengono abbandonati all’incirca 50mila cani, non considerando tutti quelli che si trovano nei rifugi e tutti i randagi. Gente che acquista un cane e poi lo abbandona per tutti quei motivi che penso potete anche voi supporre e che quindi è inutile qua scrivere.

Leggi tutto