Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Aumentato l’assegno per le famiglie che assistono disabili minorenni

Nel periodo di lockdown, quando il contagio era in Italia, al massimo della sua virulenza, una delle Regioni maggiormente colpite, che ha risentito dei grossi problemi causati da questo virus, è sicuramente la Lombardia. Tutti quanti ricordiamo quanto la crescita esponenziale era altra in quella Regione e quanta era la paura. E leggere di un’ottima iniziativa adottata proprio da questa Regione, è un aspetto positivo e che vorrei condividere con tutti voi o con chi, comunque, avrà la voglia di leggere questo articolo. Ci sono infatti buone notizie per tutti quelli che vivono nella Regione Lombardia, in quanto, con una somma in più di circa 8 milioni, la Regione ha approvato un provvedimento per aumentare l’assegno mensile dai 600 euro attuali a 900 euro, per fare in modo di dare un maggiore e più concreto aiuto a tutte quelle a quelle famiglie che assistono disabili minorenni molto gravi e che frequentano un servizio di infanzia, scolastico o semiresidenziale sanitario, sociosanitario o sociale per un totale complessivo alle 14 ore settimanali per i mesi tra marzo e agosto.

Ma l’intenzione della Regione Lombardia non si ferma a questo, infatti c’è l’intenzione di aumentare il contributo mensile per rimborsare le spese che il personale di assistenza deve sostenere. Pertanto, badanti e assistenti familiari, potranno ottenere 500 euro se impiegati a tempo pieno, mentre se assunti part-time o lavoratori per almeno 25 ore a settimana, il rimborso potrebbe aumentare dalle 300 euro attuali a 400 euro. Ma anche tutti quegli assistenti che vengono utilizzati per meno di 25 ore settimanali, vedranno un amento da 200 a 300 euro.

Alessandro Cavernicoli