Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Numero verde per genitori in difficoltà

Quando una persona ha una disabilità permanente si trova ad affrontare enormi difficoltà nel quotidiano e spesso ci sono domande a cui è difficile ottenere risposte che siano esatte. Altrettanto spesso, tutto ciò, capita anche alle famiglie di una persona con disabilità. Le famiglie che hanno nel loro nucleo una persona disabile, spesso infatti, si trovano da sole e non basta avere internet, in quanto si trovano notizie a volte non troppo giuste o vaghe o comunque diverse e vecchie. Così come è difficile essere sempre al corrente di notizie ed informazioni aggiornate e si rischia di sbagliare o di non ottenere quei benefici che si possono richiedere ed ottenere per una mancata conoscenza da parte sia della persona disabile, ma anche della famiglia che non sa come comportarsi e cosa fare.

Soprattutto in questo periodo di isolamento, se dovesse capitare un’emergenza diventa molto complicato sia nella richiesta di aiuto che nel sapere cosa fare, visto che la maggior parte degli ospedali e delle cliniche hanno il problema di pensare al virus soprattutto. Per dare un sostegno concreto, l'Istituto Serafico di Assisi ha attivato il numero verde, quindi gratuito, 800 090 122 in cui uno staff di medici e professionisti potrà rispondere alle richieste dei genitori che si trovano in difficoltà. Questo servizio, che non è rivolto solo alla città di Assisi o dintorni, ma per tutto il territorio, è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 17, tranne i giorni festivi.

La competenza dell’Istituto Serafico di Assisi è più che valida, infatti sono ricoverati, al momento, in modo stabile 80 ragazzi con gravi e gravissime disabilità, problemi, cioè, che sono molto difficili da affrontare in questa totale emergenza e soprattutto da soli e che, a causa dell’isolamento imposto dalle Autorità, non possono né rientrare a casa, né ricevere le visite dei genitori e le competenze dell’Istituto vanno da quelle più strettamente mediche a quelle psicologiche a quelle educative-sociali.

Credo che, in generale, sia una buona e utile prassi, poter usufruire anche di servizi telefonici promossi non solo da esperti specifici, ma che abbiano anche una metodologia interdisciplinare. Spesso infatti non è solo la malattia fisica corporale ad aver bisogno di cure, risposte e necessità specifiche, importanti certo, ma altrettanto importanti sono gli aspetti sociali e psicologici di una persona disabile e della sua famiglia, soprattutto se si trovano ad affrontare una situazione all'improvviso e per la prima volta.

Per avere comunque maggiori informazioni sull'Istituto Serafico di Assisi e sapere e capire se può fare al caso vostro, potete cliccare sul link che lascio affianco www.serafico.org

Alessandro Cavernicoli