Hai diritto all' IVA al 4%
Servizio Clienti (+39) 055.36.05.62

Una buona idea da terrazzo, odori e sapori naturali

Riscopriamo un sapere antico, erbe aromatiche in casa, in balcone o nell'orto. Basta un po’ di spazio, qualche vaso e un po’ di pazienza ed ecco che possiamo avere a portata di mano le nostre erbe aromatiche preferite sempre fresche! Se vi piace il fai da te, ci sono molte soluzioni che potrebbero fare al caso vostro. Potreste appendere i vasi direttamente al muro e realizzare una bellissima cascata di erbe aromatiche.  Le erbe aromatiche commestibili sono utilizzate dall’uomo per scopi alimentari, curativi e in alcuni casi magici, un po’ come per le erbe selvatiche, da tantissimi anni. Uno dei vantaggi nel possedere un piccolo giardino o un terrazzino è la possibilità di poter coltivare una buona varietà di erbe aromatiche, da usare per dare un tocco speciale ai nostri piatti e alle nostre bevande. A seconda di che pianta si tratta andrebbe raccolto il rametto, le singole foglie o il nuovo germoglio. L’essiccazione è certamente uno dei metodi più semplici di conservazione, tuttavia non tutte le erbe aromatiche sono appropriate, in quanto perdono gran parte dell’aroma o cambiano di sapore. A detta degli esperti, tra le erbe aromatiche più apprezzate e diffuse in cucina, ingrediente immancabile di molte preparazioni, il basilico è anche un ottimo rimedio naturale, per alcuni disturbi legati alla digestione (coliche, calmare la nausea), ha proprietà antisettiche e antispasmodiche. La Menta, Menta piperita, è una pianta erbacea perenne dotata di radici rizomatose che si estendono nel terreno tramite stoloni. Difficilmente produce semi, per cui si privilegia la riproduzione per via vegetativa, mettendo a dimora in vaso o in piena terra pezzi di stoloni radicati, per ottenere una nuova piantina, che vegetando si espanderà invadendo abbastanza rapidamente tutto lo spazio del vaso, o il terreno circostante. Si può utilizzare per alcune preparazioni culinarie, con moderazione per via dell'aroma molto intenso, specie quando è essiccata. Anche il Rosmarino, una pianta molto utilizzata e coltivato in vaso, si sviluppa in forma di arbusto e cresce spontaneamente nelle regioni mediterranee, anche se riesce ad adattarsi bene a diverse temperature. In genere però sul balcone ci si accontenta di una piantina aromatica di modesta dimensione, in grado di soddisfare le esigenze della famiglia. Il rosmarino non è solo un eccellente aroma per la cucina, ma possiede anche proprietà balsamiche e antisettiche e viene utilizzato nella medicina omeopatica. Così come altre erbe aromatiche anche il timo è innanzitutto una pianta decorativa per il balcone con le foglie piccole e i suoi fiorellini bianchi e lilla. La salvia officinalis è una pianta che cresce spontaneamente nella macchia mediterranea. La salvia è una delle spezie preferite in cucina tanto da avvalersi del titolo di “regina delle piante aromatiche”, ma viene utilizzata tanto anche per i suoi effetti positivi per la cura del corpo, antinfiammatorio, digestivo battericida. La salvia può essere comodamente coltivata sul balcone delle nostre case usando solo sostanze naturali. La pianta di origano per crescere ha bisogno di temperature miti e sole. L’origano, chiamato anche “erba acciuga”, è una pianta aromatica, usata in cucina, è importante per le diverse proprietà benefiche, migliora la digestione,  tonifica il sistema nervoso,  libera dai raffreddori e dal catarro, ha azione disinfettante, ecc. Le erbe aromatiche sono un prezioso alleato in cucina; sono perfette per insaporire i piatti di carne e di pesce, ci aiutano a limitare l’utilizzo del sale, il che è cosa buona e giusta, e profumano l’ambiente con il loro aroma inconfondibile. 

Piero