Sentieri di montagna accessibili ai disabili

Articolo scritto il 05 agosto 2017 da Simone Carelli Commenti

La Fondazione Dolomiti Unesco pubblicezzerà 22 sentieri accessibili ai disabili. Alcuni sentieri sono già stati provati, tra cui quello che passa dal rifugio Auronzo, il Lavaredo e la forcella Lavaredo. I sentieri accessibili ai portatri di handicap sono sparsi tra le province di Belluno, Trento, Bolzano, Pordenone e Udine. Dei tecnici della Fondazione stanno lavorando con le associazioni di disabili sul territorio, specialmente quelle che Prediligono l’attività sportiva. Ciascun sentiero sarà valutato in base alle difficoltà, ed in seguito verrà pubblicata una guida cartacea, in piu' gli itinerari sono consultabili sul sito della Fondazione.

Tra i sentieri proposti ci sono quello del giro del lago di Alleghe e i caratteristici Serai di Sottoguda. Marcella Morandini, la segretaria generale della Fondazione ha spiegato: "Il progetto Dolomiti Accessibili intende fornire un’esperienza diretta di questo straordinario ambiente naturale a tutte le persone che lo visitano e lo abitano, indipendentemente dal grado di abilità in cui si trovano. A differenza dell’ambiente urbano, dove le barriere architettoniche sono dei limiti artificiali che discriminano le persone con ridotte capacità motorie, l’ambiente montano presenta degli ostacoli naturali che non distinguono fra persone abili o disabili". I sentieri purtroppo non saranno accessibili a tutte le forme di disabilità, per questo è stato necessario segnalare i sentieri più semplici che possono essere percorsi da persone portatrici di handicap; Sulla base di queste valutazioni, verrà creata una banca dati, consultabile dove ogni tracciato verrà accompagnato da una scheda con tutte le informazioni sul tipo di difficoltà. È stato organizzato anche un corso per preparare personale qualificato nell’accompagnamento di disabili in quota coniugando i vari ambiti dello sport, dell’outdoor e del sociale già impegnato nelle Dolomiti. Da disabile, mi auguro che questo servizio migliori sempre più e sia così accessibile a più persone con handicap possibili. Perché tutti hanno il diritto di vivere la propria vacanza in totale relax, divertimento e sicurezza; pregherò perché le cose migliorino e si rinnovino sempre più; la montagna racchiude una parte di infinita bellezza di questa terra e tutti a chi piace in particolare, deve godere di tutto ciò ma anche rispettandola salvaguardandone L'ambiente ed il paesaggio naturalistico; senza dimenticare l'importanza dello sport che a noi da sempre mille gioie, facendoci crescere ogni giorno anche nella vita come nella nostra autonomia. Quindi ben venga il connubio tra sport, divertimento e natura e che apra a noi ancora possibilità inesplorate, ancora tutte da scoprire e godere. Buon divertimento a tutti e tutte! Buone vacanze anche da parte mia! Dico a tutti gli Author e anche i nostri lettori, descrivete gli alberghi e le strutture chi vi hanno ospitato; potrebbe essere un ottima occasione di confronto, e magari esce qualche buon suggerimento per qualcuno di noi che ne dite? a riscriverci prestissimo un abbraccio a tutti e tutte! che queste vacanze ci rigenerino dalle fatiche di un annata stressante, faticosa e densa di impegni per tutti noi e che il nuovo anno ci veda pronti e carichi ai nastri di partenza!

Simone